Sicilia Orientale

Ultima modifica 15 gennaio 2020

Per Sicilia orientale si intende quella parte dell’isola che affaccia sullo Ionio e che comprende le province di Messina, Catania e Siracusa. Da Messina a Portopalo è un continuo susseguirsi di parchi, vulcani, località di mare e meravigliosi capolavori architettonici.

Tour Sicilia Orientale

Taormina (Messina)
Taormina con il suo bellissimo teatro greco e la sua movimentata movida notturna è una città simbolo della Sicilia. Nelle vicinanze troverete un mare cristallino con mille sfumature di blu. Passate una giornata all’Isola Bella o al Lido di Mazzarò e capirete meglio. Quello che però più vi rimarrà impresso, sarà sicuramente il panorama. Le strade che dal mare si inerpicano fino al centro storico offrono degli scorci mozzafiato.

Etna (Catania)
Il vulcano è stato recentemente riconosciuto Patrimonio Unesco dell’Umanità (2013) per il suo immenso valore geologico, scientifico e per il suo ruolo fondamentale all’interno del Mediterraneo, di cui ha contribuito a plasmare geografia e mitologia.

Val di Noto (Siracusa)
Val di Noto è una città barocca inserita nei siti UNESCO dal 2002. Queste città, interamente ricostruite  dopo il  terribile terremoto del 1693, rappresentano l’apice e la fioritura finale dell’arte barocca in Europa.