Giovedì, 07 Marzo 2013 01:00

La donna del terzo millennio: quale modello?

Nissoria – In occasione della festa delle donne, la psicologa Sibilla Giangreco, con il patrocinio del Comune di Nissoria, ha organizzato un convegno per dare la possibilità di rendere omaggio a tutte le donne in maniera originale e costruttiva.


Il titolo del convegno, che si svolgerà l’8 marzo all’auditorium “N. Buttafuoco” di Nissoria, è “La donna nel terzo Millennio: quale modello? Il lungo cammino verso l’emancipazione” e anticipa già l’intenzione di compiere un excursus sull’evoluzione della figura femminile nella società; tuttavia la contrapposizione che emerge dall’accostamento delle due donne scelte per la locandina, il premio Nobel per la medicina Rita Levi Montalcini e l’ex consigliere della Regione Lombardia coinvolta nel cosiddetto “Caso Ruby” Nicole Minetti, insinua il dubbio di un’involuzione o, comunque, del cattivo uso che, negli ultimi anni, alcune donne hanno fatto di quell’emancipazione raggiunta con tanta fatica da chi le ha precedute.


Ad accogliere il pubblico, il sindaco di Nissoria Armando Glorioso, mentre il ruolo della donna all’interno della famiglia, del lavoro, della politica e la sua sessualità, verrà affrontato dai relatori invitati a intervenire: la dott.ssa Barbara Furia, l’avvocato Maria Paola Gaita, la neo eletta alla Camera dei deputati Maria Greco, la scrittrice Rosa Maria, la prof.ssa Pina Mantia e l’avvocato Salvatore Timpanaro, oltre all’organizzatrice dell’evento Giangreco. Moderatrice dell’incontro la presidente della Pro Loco di Leonforte, Rosaria Camiolo.


Nissoria continuerà il suo omaggio alle donne il 9 marzo, sempre all’auditorium “N. Buttafuoco”, con lo spettacolo della compagnia “Nuovo Sipario”, intitolato “La violenza nega l’esistenza”.

Letto 1834 volte